Paesaggi

“…Ma non è la semplice solitaria pittura di impianto naturalistico, quanto la corposa versione della pittura di paesaggio che nel Novecento ha avuto esempi di grande prestigio come Carrà, Ciardi, Rosai e altri, a questi esempi ha guardato Varini che con segni nervosi e pure studiati, semplici, soffici e sofferti ha guardato ad ambienti e luoghi a lui vicini, luoghi amati, luoghi cari che nella memoria sono stati sollecitati alla rappresentazione.”
Carlo Franza